Gattuso, c’è l’accordo. Ringhio prolunga fino al 2023

In Napoli

Si sono incontrati quasi per caso Gattuso e De Laurentiis, due personaggi che a loro modo anche se con stili opposti non le mandano a dire, e giorno dopo giorno hanno capito che erano fatti l’uno per l’altro, e così ieri, complice la quiete di Castelvolturno e un buon bicchiere di vino e il lavoro ai fianchi di Giuntoli, hanno finalmente trovato la quadra per prolungare la permanenza sulla panchina azzurra fino al 2023 con opzione per il 2024 dell’attuale allenatore azzurro, 1,9 milioni di euro più una cospicua somma di bonus (alcuni facilmenti raggiungibili), per le firme si attende solo l’arrivo di Mendes il procuratore di Gattuso.

Non ci sono vincitori in questo tiramolla che dura dal ritiro di Castel di Sangroma, tutti e due si sono venuti incontro perchè volevano fortemente quest’accordo, e ora, finalmente,  si può parlare di progetto Napoli, una parola che sembra essere il leit motiv dall’avvento di De Laurentiis e che oggi più che mai sembra essere tornata prepotentemente di moda.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!