Insigne-Mertens pronti per il match decisivo contro Real Sociedad

In Napoli

Dentro o fuori in 90 minuti.
Sembra un copione scritto apposta per la prima volta nello stadio intitolato a Maradona, dove Diego ha scritto le storie più belle e impossibili del club azzurro.

Sono giorni di emozioni altalenanti per il Napoli che ha messo in carniere il 4-0 a Crotone ma ora guarda alla sfida con la Real Sociedad nell’ultima giornata del girone di Europa League.

Gli uomini del patron Aurelio De Laurentiis comandano il gruppo F a quota 10 punti, ma alle spalle hanno proprio gli spagnoli e gli olandesi dell’Az Alkmaar, che sembrano destinati a battere la cenerentola Rijeka, a quota 8.
Per il Napoli basta quindi anche un pareggio per passare il turno, ma la Real Sociedad ci proverà fino in fondo, con la
forza di una squadra seconda in classifica nella Liga spagnola, anche se reduce da tre pareggi di fila tra campionato ed Europa.

Gattuso ha avuto risposte importanti dal Napoli con il doppio 4-0 in campionato su Roma e Crotone e ora vuole prendere lo sprint anche in Europa.
Per farlo si affiderà ancora al binomio Insigne – Mertens, una garanzia. I due stanno reggendo un Napoli che aspetta la lenta convalescenza dopo le partite con la nazionale di Osimhen, ancora alle prese con terapia alla spalla e palestra e che sarà costretto a fare da spettatore anche giovedì.

Il belga e il napoletano sono però pronti a prendersi il gruppo sulle spalle. Insigne ha messo a segno due bellissimi gol contro Roma e Crotone e si è messo sulla pelle la classe di Diego Maradona, tatuandosi un primo piano di grinta del Pibe sulla coscia, ora vuole essere determinante anche nella prima nel vecchio stadio che da oggi anche il sito web dell’Uefa chiama Diego Maradona.
Mertens ha il piede caldissimo: ha segnato contro Milan, Roma e Az, mentre a Crotone ha servito gli assist vincenti a Demme e Petagna e vuole mettere la firma anche contro gli iberici.

Il Napoli punta alla vittoria e al primo posto nel girone che gli evita nel sorteggio le migliori terze retrocesse dalla Champions, L’Europa League è un sogno che gli azzurri vogliono davvero cullare.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!