Inter-Napoli, sale l’attesa dei tifosi. Nessuna delle due può sbagliare

In Serie A

Partita fortemente sconsigliata per i deboli di cuore, quella che si gioca questa sera con inizio alle 20,45 alla Scala del calcio italiano, fra Inter e Napoli.

Le due compagini, attualmente seconda e terza dietro il Milan di Pioli e Ibra che comanda la classifica, saranno le protagostiste del match clou della 12a giornata, una gara che promette scintille e dove il pareggio sembra essere il risultato meno scontato se si vuole puntare allo scudetto, che mai come quest’anno, visto il passo altalenante fin qui tenuto dalla Juventus, è tutto da decidere.

I nerozzzurri di Conte si presenta a questo scontro, dopo l’eliminazione dalla Champions e senza aver neppure potuto beneficiare del paracadute Europa League, una bocciatura che ha lasciato strascici nel club, cui ha fatto seguire la vittoria in campionato a Cagliari dopo essere stata sotto per 70 minuti.
Sconate le assente pesanti di Vidal e Sanchez, resta ilndubbio Hakimi, che sta meglio ma è in ballottaggio. Ritorno dal primo minuto per Lautaro.

In casa Napoli, si aspetta questa partita per capire quale potrebbe essere il futuro azzurro. Gli uomini di Gattuso fino in campionato non hanno mai pareggiato e sperano sempre di recuperare come regalo di Natale il punto di penalizzazione e ottenere la ripetezione della gara contro la Juventus.
Per questa sera, assente Osimhen volato in Belgio per recuperare l’inforturnio alla spalla patito con la nazionale nigeriana, si da per scontato l’assenza di Fabian Ruiz sembrato giù di condizione, e l’alternanza fra i pali con Ospina preferito a Meret.
Gli azzurri a questo punto potrebbero schierarsi con il 4-3-3 che meglio metterebbe in risalto le caratteristiche dei tre piccoletti in attacco, e optare per un centrocampo composto da Bakayoko, Zielinski e Demme. In difesa un solo cambio con Mario Rui al posto di Ghoulam.
Queste le probabili formazioni:

INTER (3-5-2) allenatore Conte: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez.
NAPOLI (4-3-3) allenatore Gattuso: Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Demme, Zielinski; Lozano, Mertens, Insigne.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!