Malagò su Napoli-Juventus: spero si resti in giustizia sportiva altrimenti è una sconfitta per lo sport

In Serie A

“L’ideale sarebbe che si risolvesse tutto nell’ambito del sistema della giustizia sportiva”.
E’ l’auspicio del presidente del Coni, Giovanni Malagò, in vista dell’udienza del 22 dicembre del Collegio di garanzia dello sport, terzo grado di giudizio sul caso della partita non disputata fra Juventus e Napoli, per cui la squadra di Aurelio De Laurentiis ha subito la sconfitta a tavolino e un punto di penalizzazione.
“Grazie a Dio io sono completamente fuori da tutto questo. Il Collegio di Garanzia presso il Comitato olimpico è assolutamente un tribunale terzo – ha osservato Malagò, a margine della presentazione della partnership fra Coni ed Esselunga -. Mi auguro sempre che dopo non ci siano altri passaggi perché, quando uno va oltre la giustizia sportiva, è sempre, secondo me, una sconfitta dello sport. Però non si può impedire a nessun cittadino di rivolgersi alla giustizia ordinaria. L’ideale sarebbe che si risolvesse tutto nell’ambito del sistema della giustizia sportiva che oggi, obiettivamente, dà ampie garanzie proprio per questa sua terzietà rispetto a quelli che sono i due primi gradi endofederali”.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!