Napoli con il Bologna per salvare la stagione. Ennesimo chiarimento nello spogliatoio

In Napoli

Napoli: salvare la stagione a qualunque costo.

Questa la ricetta del piatto servito a Castel Volturno, con gli azzurri che mettono da parte malumori e polemiche interne alla squadra, ed emersi in maniera clamorosa al termine della partita pareggiata a Reggio Emilia con il Sassuolo, con lo sfogo di Insigne contro i compagni di squadra.

Domani sera al ‘Maradona’ scende in campo il Bologna, una squadra difficile da affrontare e gli azzurri sembrano
concentrati e pronti a scacciare i fantasmi che aleggiano sulle loro teste.
Ora tutte le polemiche sembrano essere rientrate. Gattuso ha fatto sentire la sua voce. Pane e pane e vino al vino, come è abitudine del tecnico calabrese, che ha avuto una parola per tutti. Da Insigne che è il capitano, fino all’ultimo arrivato. L’allenatore ha spinto su ciascuno dei suoi uomini per cementare il gruppo in questa fase finale della stagione.

Il traguardo da raggiungere è uno soltanto, la qualificazione alla prossima Champions League, e per farlo il Napoli dovrà
agguantare almeno l’ultima posizione utile.

Più facile a dirsi che a farsi, non tanto per l’attuale distanza dalla quarta posizione che è occupata dall’Atalanta con ben 5 punti di vantaggio , ma il Napoli ha una partita in meno, quella che deve recuperare con la Juventus, quanto piuttosto per l’andamento altalenante, con più alti che bassi nell’ultima fase della stagione, che contraddistingue il cammino di chi sta vestendo la maglia azzurra in questa stagione.


Con il Bologna Gattuso ritrova Osimhen, reduce dall’ennesimo infortunio della stagione, quello rocambolesco riportato a
Bergamo dove il nigeriano cadde battendo con forza la testa sul terreno di gioco.
Proprio con i rossoblù di Mihajlovic, Osimhen segnò il gol della vittoria all’andata, per poi subito dopo scomparire dai radar per l’infortunio alla spalla riportato durante una partita della sua Nazionale.

L’allenatore potrebbe decidere di utilizzarlo sin dal primo minuto, piazzando Mertens alle sue spalle come suggeritore, con Politano e Insigne sui lati, ripristinando quel 4-2-3-1 che era il modulo sul quale aveva puntato sin dalla fase di preparazione precampionato.

A centrocampo dovrebbero giocare Ruiz e Demme con Bakayoko in dubbio per una indisposizione che oggi lo ha tenuto fermo.

In difesa ci sarà Ghoulam al posto di Mario Rui, allontanato in settimana da Gattuso dal campo di allenamento per scarso impegno, mentre è ancora vivo il dubbio tra Manolas e Rrahmani, con preferenza per quest’ultimo fosse solo per quanto sta dimostrando in questo periodo.

In porta probabile il rientro di Ospina al posto di Meret che, complice un infortunio del colombiano, ha giocato tutte le ultime partite.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!