Napoli-Granada sfida finale. Gattuso: ora o mai più

In Calcio Europeo

Le mille polemiche sulle traversie del Napoli in questa stagione che in questi giorni hanno tenuto banco fra tifosi e addetti ai lavori, lasciano spazio al Diego Armando Maradona dove questa sera Gattuso e la pattuglia di superstiti in maglia azzurra affronteranno con inizio alle 18,55 (partit visibile su Sky canale 254) il Granada.

Serve l’impresa per passare il turno dopo il 2-0 rimediato 8 giorni fa in Spagna, e serva la gara perfetta per evitare di uscire dall’Europa, sarebbe il terzo fallimento della stagione dopo la Supercoppa italiana e la Coppa Italia.

Serve a Gattuso per allontanare lo spettro sempre più ingombrante di Rafa Benitenz che aleggia sulla sua panchina, è dopo le dichiarazione di ieri del tecnico spagnalo è molto più di che una suggestione.

Sul piano tattico, l’emergenza costringe il Napoli ad uno schieramento tattico, il 3-4-1-2 finora mai utilizzato, vista l’assenza per infortunio di tutti gli attaccanti di ruolo.

Sul fronte spagnolo, Martinez, forte dei due gol di vantaggio, e vista anche la formazione che il Napoli è costretto a mandare in campo, punta a una partita di contenimento, provando a sfruttare le ripartenze che furono letali per gli azzurri nella gara di andata, e che stasera potrebbero fare molto male.


Queste le probabili formazioni:

Napoli (3-4-1-2) allenatore Gattuso: Meret; Rrahmani, Koulibaly, Maksimovic; Di Lorenzo, Fabian Ruiz, Bakayoko, Elmas; Zielinski; Politano, Insigne.

Granada (4-3-3) allematore Martinez: Rui Silva; Folquier, Duarte, German, Neva; Herrera, Gonalons, Montoro; Machis, Molina, Kenedy.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!