Succede di tutto a Mapei Stadium e Sassuolo-Napoli finisce 3-3

In Serie A

Che il Sassuolo fosse la bestia nera del Napoli era cosa risaputa, ma quello che è accaduto ieri al Mapei Stadium di Reggio Emilia ha dell’incredibile, dove la testardaggine di Gattuso nel voler gestire sempre le ripartenze anche a partita finita con la squadra stanca e in affanno ma pur sempre in vantaggio di una rete, e una sestina arbitrale da “oratorio”, costringono i partenopei al pari che con molte probabilità fa dire addio anche al 4° posto ultimo obiettivo di questa sciagurata stagione.

Si comincia con il Var che annulla il vantaggio azzurro frutto di una splendida giocata di Insigne,
Poi gli azzurri vanno sotto con Maksimovic che mette la palla nella propria porta; per fortuna Zielinski rimedia nel giro di due minuti all’errore del compagno e rimette in parità la gara, ma nel recupero del primo tempo ci pensa Berardi su rigore a riportare in vantaggio gli uomini di De Zerbi che così  vanno al riposo sul 2-1.

Il Napoli subisce la pressione del Sassuolo ma è bravo e fortunato Di Lorenzo ad acciuffare il pareggio al minuto 72′.

Gli ultimi minuti sono di quelli vietati ai deboli di cuore, con il Napoli che al 90′ va in vantaggio con un rigore messo a segno da Insigne. Sembrava fatta con Marini che assegna 3 minuti di recupero che diventano prima 4 4 poi 5 fino a quando ci scappa il rigore (molto dubbio) che consente al Sassuolo di pareggiare.

Un pareggio sia chiaro giusto per quello che si visto in campo, ma che manda agli archivi questa 25a  giornata di campionato degli azzurri con la quasi certezza di aver fallito quest’anno tutti gli obiettivi.

SASSUOLO-NAPOLI 3-3

Sassuolo (4-2-3-1)  allenatore De Zerbi: Consigli; Muldur (73′ Toljan), Marlon, Ferrari, Rogerio; Lopez (85′ Haraslin), Locatelli; Berardi (85′ Obiang), Defrel (78′ Traore), Djuricic (85′ Raspadori); Caputo.
A disposizione: Pegolo, Turati, Ayhan, Peluso, Kyriakopoulos, Magnanelli, Oddei.

Napoli (4-2-3-1) allenatore Gattuso: Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic (86′ Manolas), Hysaj (73′ Ghoulam); Fabian, Demme (73′ Bakayoko); Zielinski (85′ Lobotka), Politano, Insigne; Mertens (67′ Elmas). A disp: Ospina, Contini, Costanzo, Mario Rui, Zedadka, D’Agostino, Cioffi.

Arbitro: Valerio Marini (Roma)

Reti: 36′ aut. Maksimovic (S), 38′ Zielinski (N), 45′ + 1 rig. Berardi (S), 72′ Di Lorenzo (N), 90′ rig. Insigne (N), 90′ + 5 rig. Caputo (S)

Ammoniti: Djuricic, Marlon (S) Demme, Ghoulam (N).

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!