Un brutto Napoli salvato da Ospina in Olanda.

In Calcio Europeo

AZ ALKMAAR-NAPOLI 1-1

Un brutto Napoli, strappa il pareggio sul campo dell’Az Alkmaar ed è costretto a giocarsi la qualificazione nell’ultimo turno contro il Real Societad al “Diego Armando Maradona”.
C’è voluta tutta la bravura di Ospina nel parare il calcio di rigore al capitano olandese  Koopmeiners, per tenere aperta la possibilità di qualificarsi ai sedicesimi dove invece sono già approdate Roma e Milan.
E dire che la partita si era messa bene per gli azzurri andati in vantaggio con Mertens dopo appena 6 minuti, con gli uomini di Gattuso che nonostante fossero in affanno avevano chiuso in vantaggio la prima frazione di gioco.
Nel secondo tempo l’Az Alkmaar parte subito a razzo e raggiunge il pareggio al 52′ con Martins Indi. gli olandesi spingono e a metà ripresa complice Bakayoko hanno la possibilità di chiudere il match, ma Ospina ipnotizza Koopmeiners e salva il Napoli.
Sicuramente un brutto Napoli, ancora una volta incapace di dare continuità alle sue prestezioni.

Il tabellino:

AZ ALKMAAR (4-3-3) allenatore Slot: Bizot; Sugawara, Martins Indi, Hatzidiakos, Wijndal; De Wit, Koopmeiners, Midtsjo; Stengs, Gudmundsson (70′ Boadu), Aboukhlal (82′ Karlsson).

NAPOLI (4-3-3) allenatore Gattuso: Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam (61′ Mario Rui); Fabiàn (57′ Elmas), Bakayoko, Zielinski (61′ Petagna); Politano (61′ Lozano), Mertens (66′ Demme), Insigne.

RETI: 6′ Mertens (N), 53′ Martins Indi (A)

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

error: Content is protected !!